Chiarezza per gli insegnanti: 3 ° giorno

Una visione chiara della mia passeggiata a Stoccolma questa mattina.
'Non solo imparare come, ma effettivamente fare ciò che è necessario per diventare chiaro.'

Mio padre ha frequentato una scuola di grammatica a Birmingham. C'era un ragazzo che si è trasferito da un'altra scuola durante l'anno. Rimase seduto in classe latina per un periodo superiore, imparando le coniugazioni e le declinazioni, prima che si rendesse conto che questa cosa chiamata latino era una lingua.

Alan Garner racconta la storia di suo nonno, un fabbro, abbastanza brillante da ragazzo che il vicario gli ha permesso di lasciare la scuola con tre anni di anticipo, all'età di nove anni, poiché "aveva imparato tutto ciò che era necessario per la sua futura stazione". Tra gli usi a cui ha messo la sua intelligenza, si è iscritto al calendario del servizio Omnibus di Londra e ha memorizzato ogni nuova edizione da una copertina all'altra:

Andò a Londra solo una volta, e mia nonna disse che era come avere la sua limousine privata. Vide tutta Londra e non dovette mai aspettare un autobus, perché Joe portava tutto nella sua testa.

Era, osserva Garner, uno "spreco agghiacciante" di una mente brillante.

Il consiglio di oggi mi fa pensare al divario tra l'apprendimento e il fare, quanto ampio può aprirsi questo divario, cosa può ridurlo.

Da bambino, ho avuto un talento per gli esami. Mi ha appassionato all'idea di avere ragione, conoscere la risposta, ottenere il riconoscimento per la mia esibizione. Mi ci sono voluti anni per uscire da quella maledizione. Mi sono seduto a lezioni di francese, ho consegnato i miei compiti, ho ottenuto voti che mi hanno messo in cima alla classe - ma qualunque cosa abbia imparato, non è mai stato come fare realmente ciò che è necessario per avere una conversazione in francese.

L'organizzazione della società moderna si basa sulla separazione istituzionale dell'apprendimento e del fare. Una scuola è un'istituzione in cui si impara partecipando a esercizi inutili, separati dagli spazi in cui viene svolta l'attività utile. Guarda la storia dei moderni sistemi scolastici e troverai due motivi in ​​competizione: salvare i bambini dai nuovi orrori del luogo di lavoro industriale e allevare adulti che sono disposti a tollerare la monotonia e l'insensatezza del luogo di lavoro industriale.

Non sto discutendo per il ritorno del lavoro minorile! Non sto discutendo di nulla, qui - solo perplesso per la stranezza di ciò che abbiamo dato per scontato qui, ultimamente. Solo notando che quelli di noi che hanno fatto meglio a scuola potrebbero aver imparato lezioni inutili lungo la strada e che c'è più di un modo in cui l'intelligenza può andare sprecata.

Quindi, per me, i consigli di oggi sono un promemoria per prestare attenzione a ciò che è necessario, piuttosto che essere orgogliosi di quanto avrei potuto imparare.

Stoccolma, 6 marzo 2020

Questo è il terzo di una serie di riflessioni sui versetti di "Il consiglio di un insegnante su come essere chiari", la rielaborazione di Charlie Davies del classico testo buddista, "Consigli dal cuore di Atisha". Sto scrivendo questo commento mentre prendo parte al corso Clarity for Teachers. Maggiori informazioni sul lavoro di Charlie sul sito Web How To Be Clear. "Il consiglio di un insegnante su come essere chiari" sarà disponibile a breve come un set di quarantadue carte.